RNO

rnoFin dalla nascita, la bocca viene modellata nella forma dalle sue funzioni vitali: suzione, deglutizione, respirazione, masticazione e fonazione. Lo scheletro e le parti molli dell’organismo di un bimbo crescono e maturano adattandosi a ogni minimo stimolo, specialmente se costante e ripetuto nel tempo. Se la stimolazione è corretta, la bocca crescerà armoniosa in tutte le sue parti, se invece l’azione delle singole parti per qualunque motivo è scorretta, ecco che si verificano le tanto temute ‘dismorfosi’. I denti non trovano la posizione giusta nelle arcate per via di un incompleto sviluppo osseo, la lingua non appoggia correttamente durante la fonazione, il palato non si cresce in tutta la sua ampiezza e ugualmente i seni mascellari. Al nostro bambino capiterà di avere i denti malposizionati o sporgenti, una o più consonanti ‘moscie’, respirerà con la bocca anziché col naso risultando cronicamente costipato…

 

rnoSecondo la Dentosofia, i disturbi delle funzioni vitali hanno ripercussioni sia a livello organico che psichico, quindi emozionale e comportamentale. Il cardine della terapia dentosofica è perciò la correzione di queste funzioni alterate, alla quale seguirà in maniera naturale una armonizzazione della bocca in tutte le sue parti, dal rimodellamento osseo fino all’allineamento dei denti. Attraverso l’uso dell’Attivatore, la Riabilitazione Neuro Occlusale sollecita correttamente la bocca tramite adeguati esercizi incentrati sulla rieducazione delle sue funzioni vitali e interventi puramente dentistici. È una sorta di fisioterapia orale, in cui è indispensabile la collaborazione attiva e consapevole del paziente, che facilita e velocizza il processo di correzione neurofisiologica, posto alla base dei progressi visibili in bocca fin dai primi mesi. Nel corso della terapia, i miglioramenti ottenuti sui denti allevieranno o risolveranno problemi a occhi, collo, schiena e postura, eliminando gradualmente anche mal di testa e dolori cervicali e lombari, comunemente presenti in pazienti che soffrono di malocclusione.

 

La RNO, i cui princìpi sono stati teorizzati dal Dott. Pedro Planas, è una terapia che mostra i suoi effetti più eclatanti sui bambini, i quali essendo in crescita sono avvantaggiati dall’avere strutture ancora plastiche e malleabili che rispondono molto velocemente ai nuovi stimoli; ma nessun organismo di qualsiasi età è resistente al cambiamento, semplicemente saranno necessari maggior impegno e più tempo perché i miglioramenti si presentino. L’obbiettivo della terapia è permettere alla bocca di raggiungere, alla fine del trattamento, lo sviluppo armonioso previsto dalla natura, sia nella forma che nelle funzioni.

Altro in questa categoria: « Dentosofia Ozonoterapia »